Cronaca Modica 28/08/2017 14:41 Notizia letta: 2592 volte

Andrea Schiavo, forse l'autopsia

Un grande dolore
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/28-08-2017/andrea-schiavo-forse-lautopsia-500.jpg

Città del Capo - La sorella di Andrea è partita alla volta del Sudafrica, per raggiungere la salma del fratello scomparso ieri in circostanze ancora non chiare. 

Forse sarà effettuata l'autopsia sul corpo di Andrea Schiavo, morto ieri a 37 anni in circostanze poco note a Città del Capo. Il giovane sarebbe stato stroncato da un aneurisma cerebrale. 

Stamani la sorella di Andrea, l'unica in famiglia ad avere un passaporto, è riuscita a prendere un volo per il Sudafrica, dove cercherà di ricostruire le ultime ore del fratello. 

Andrea, padre di una bambina in tenera età, lavorava in una struttura ricettiva di proprietà di un imprenditore canadese che fa import di medicine in Sudafrica. In passato aveva lavorato in una struttura di charme in contrada Cannamara, vicino Quartarella, tra Modica e Scicli. E prima ancora era stato autista nei gruppi parlamentari della Camera dei Deputati. 

La sua morte improvvisa e inattesa ha lasciato senza parole quanti lo conoscevano. 

I tempi di rientro in Italia della salma di questo giovane noto per la sua innata vitalità potrebbero essere non brevi. 

Gabriele Giannone
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1511111429-3-torre.gif